Pietra portafortuna di giugno: significato delle perle


Il significato delle pietre portafortuna risale a molti anni fa, quando le antiche civiltà credevano che le pietre fornissero benefici come salute, forza o purezza.

Ogni mese è accompagnato da una pietra portafortuna.

Perché giugno ha 3 pietre portafortuna?

Le pietre portafortuna sono separate dalla loro origine. Alcuni provengono da secoli fa, mentre altri sono relativamente moderni. Le associazioni gemmologiche internazionali hanno deciso che, a causa dell'impossibilità di trovare alcune delle gemme dell'antichità, verranno selezionate alcune gemme moderne.

Ecco perché le perle sono ufficialmente la pietra preziosa di giugno.


Cosa rappresentano le perle?


Tradizionalmente le perle sono state associate alla purezza e all'integrità, ecco perché sono un dono comune alle bambine. Le antiche civiltà hanno anche associato le perle alla luna.

Al giorno d'oggi, possiamo associare le perle all'eleganza e trasmettere una sensazione di sicurezza e fermezza. Ecco perché personaggi importanti del mondo aziendale e politico come il presidente del Banco Santander, Ana Botín, Christine Lagarde, presidente della Banca centrale europea o Kamala Harris, vicepresidente degli Stati Uniti, indossano spesso le perle.

Christine Lagarde indossa le perleAna Botín con un collare di Perlas

Kamala Harris indossa una collana di perle

Ecco perché pensiamo che le perle siano l'accessorio ideale per una donna, sia per le infinite possibilità offerte (Perle Bianche Dorate, di Tahiti o Australiane), per dimensioni e forme (Barocche, Tonde, Semitonde) sia per la facilità con cui si possono abbinare a qualsiasi outfit.