Perle: per sempre alla moda

Il banco di perle di una gioielleria è un luogo affascinante. Queste incantevoli gemme hanno rappresentato la bellezza e la perfezione da quando l'uomo le scoprì nell'antichità. Sono stati oggetto di innumerevoli racconti di storia, bellezza, mito ed eleganza.

Il Golfo Arabico è stato la prima fonte al mondo di perle naturali ed è rimasto tale per secoli. Le perle naturali del Golfo si distinguono per la loro madreperla trasparente e lucente. Insieme alle perle del Mar Rosso e dello Stretto di Manaar, sono state chiamate "perle orientali" e sono molto apprezzate.

Parte del fascino di una perla sono le sue origini organiche: proviene da un animale vivente, un mollusco. E poiché le perle sono leggermente porose, si riscaldano sulla pelle quando vengono indossate. Chi lo indossa e le gemme diventano una cosa sola.

L'entusiasmante gamma di scelte di perle disponibili oggi può essere travolgente. Quando si combinano la varietà di colori, dimensioni e forme con metalli e altre pietre preziose in anelli, collane e orecchini, le combinazioni possibili sono praticamente infinite.

Quindi, prima di iniziare a comprare gioielli di perle, dovresti capire le basi. Cerchi perle naturali o coltivate? Sai cosa cercare in termini di dimensioni, lucentezza e colore? A quale fascia di prezzo sei interessato? Come vengono trattate alcune perle per esaltarne l'aspetto? Queste sono tutte buone domande da considerare prima di iniziare a fare acquisti.

Un rivenditore che conosce i tipi di perle naturali e coltivate disponibili e i fattori che determinano il loro valore sarà una risorsa inestimabile per te mentre esplori le perle.

Nel frattempo, ecco alcune basi per iniziare.

Le perle sono naturali o coltivate e crescono in molluschi che possono vivere sia in acqua salata che in acqua dolce. Sono costituiti da strati di carbonato di calcio più comunemente sotto forma di madreperla, una sostanza naturale prodotta dalle ostriche perlate che ricopre l'interno del guscio dell'animale. Questa bella e brillante madreperla è l'essenza stessa di una perla.

Perle naturali di acqua salata
Le perle naturali sono estremamente rare. Il Golfo Arabico è la fonte più importante di perle naturali: il 70-80% di tutte le perle proveniva da lì fino agli anni '1950. L'isola del Bahrain era un centro per il commercio con l'India nord-occidentale e quello che ora è il moderno Medio Oriente. Una perla di 4,000 anni è stata scoperta nel 1989 e gli scavi presso l'antico insediamento di Dilmun del Bahrein hanno confermato che la pesca delle perle va avanti da almeno 3,000 anni.

Le perle naturali di acqua salata del Golfo Persico provengono dal Pinctada radiata e  Pinctada margaritifera. Le perle del Golfo Persico variano dal bianco al crema scuro e tendono ad essere più gialle di quelle del Mar Rosso e dello Stretto di Manaar, i cui colori caratteristici sono il giallo molto chiaro, il crema e il rosa molto chiaro. Il Mar Rosso produce anche alcune perle in tonalità più scure che vanno dal rosa intenso al viola chiaro al viola scuro.

Le perle naturali di acqua salata si trovano occasionalmente anche in Bassa California, Venezuela, Myanmar, Cina, Giappone, India, Polinesia francese, Australia e Africa, le stesse regioni che hanno coltivato industrie di perle.

Perle coltivate di acqua salata
Se chiedi a qualcuno di descrivere una perla Akoya, molto probabilmente descriverà una gemma bianca, rotonda e lucente coltivata in Giappone e in Cina in Pinctada fucata (martensii). La maggior parte delle perle coltivate Akoya sono bianche o crema e alcune hanno sfumature rosate (rosa) o verdi. L'ostrica Akoya è relativamente piccola, quindi di solito non produce una perla coltivata più grande di 9 mm. Perle naturali da Pinctada fucata (matensii) sono estremamente rari.

Le perle coltivate di Tahiti sono sul mercato solo dagli anni '1970 e sono disponibili in colori tra cui viola melanzana, verde pavone, grigio metallizzato e blu grigiastro. Il mollusco che li produce (Pinctada Margaritifera) è originario della Polinesia francese e viene coltivato lì e nelle Isole Cook, Fiji, Australia e Nuova Zelanda.

Le perle coltivate dei Mari del Sud provengono da una delle più grandi ostriche al mondo (Pinctada maxima), che produce perle coltivate che possono misurare 15 mm o più. Sono allevati in Australia, Birmania, Filippine e Indonesia. Mentre le perle coltivate dei Mari del Sud si trovano in altri colori, argento, bianco e giallo (a volte indicato come "dorato") sono i più comuni.

Perle coltivate d'acqua dolce
I coltivatori di perle coltivate in Cina producono la stragrande maggioranza delle perle d'acqua dolce coltivate. Queste perle coltivate variano ampiamente nel colore e sono generalmente più convenienti delle perle coltivate in acqua salata. Le dimensioni sono paragonabili alle perle coltivate Akoya, con un intervallo compreso tra 2 mm e 13 mm, sebbene ora siano disponibili dimensioni più grandi. Nuove affascinanti perle coltivate, dalle palle di fuoco ai soufflé, stanno emergendo dalla Cina in una straordinaria gamma di colori.

La principale cozza coltivata per la produzione di perle negli Stati Uniti è la "tavola per lavare" M. nervosa. Solo una piccola parte del numero totale di perle coltivate d'acqua dolce prodotte proviene dagli Stati Uniti

Cosa cercare quando si scelgono le perle
GIA, la principale autorità mondiale su diamanti e gemme, ha creato un sistema di descrizione delle perle, al fine di valutare la qualità delle perle. I 7 fattori di valore di GIA includono dimensione, forma, colore, lucentezza, superficie e madreperla. Assicurati di chiedere al tuo addetto alle vendite di esaminarli con te.

Dimensioni:  Come con altre gemme, una perla più grande (misurata in millimetri) è in genere più preziosa. Più grande è la perla, più tende ad essere rara e costosa. Ma le perle di alta qualità possono essere piccole e le perle di bassa qualità possono essere grandi, quindi il valore finale di una perla dipende da come combina il mix completo di fattori di valore.

Forma: Mentre il giro è la forma più familiare, le perle si presentano in una sfilata di forme (rotonda, quasi rotonda, ovale, a bottone, a goccia, semi-barocca, barocca). Non importa quale sia la sua forma, se una perla è o simmetrica, sarà più preziosa di una irregolare.

Colore: Il colore di una perla è una combinazione del colore del corpo dominante, della sfumatura, dei colori tenui che sembrano provenire dall'interno della perla e dell'oriente, il "gioco di colori" che si vede quando la perla si muove. Le perle coltivate mostrano un'ampia tavolozza di sfumature sottili. tonalità, che vanno dal caldo (giallo, arancio e rosa) al freddo (blu, verde e viola).

Lustro: L'intensità della luce riflessa da o appena sotto la superficie della perla, la sua lucentezza, contribuisce al massimo alla bellezza di una perla. L'effetto è un bagliore interiore dal cuore della gemma. Una perla con un'eccellente lucentezza apparirà brillante e brillante, mentre una con scarsa lucentezza è opaca e molto meno preziosa. Gli akoya fini tendono a mostrare una lucentezza brillante simile a uno specchio. Altre perle tendono a presentare una lucentezza più morbida e satinata.

superficie: Una perla completamente pulita è un tesoro raro. Poiché la rarità influenza il valore, i prezzi di tali perle sono estremamente alti. Il numero, la natura e la posizione delle caratteristiche della superficie (abrasioni, protuberanze, scheggiature, crepe, ecc.) Possono influenzare il valore di qualsiasi perla. Numerose o gravi irregolarità della superficie, come scheggiature o spazi vuoti, possono minacciare la durata della perla e provocarne la rottura o la buccia e abbassarne notevolmente la qualità e il valore. Se una caratteristica della superficie è minore e si trova vicino al foro di una perla, dove è meno evidente, sminuirà meno l'aspetto della perla e il valore finale.

Altri fattori di valore possono ridurre al minimo l'effetto delle caratteristiche della superficie sul valore di una perla. Se la perla è grande e molto brillante, ad esempio, questi vantaggi possono superare una o due caratteristiche superficiali leggere. Infatti, un'eccellente lucentezza rende meno evidenti alcune caratteristiche della superficie.

Madreperla: La madreperla è l'essenza stessa della perla stessa e lo spessore della madreperla influisce sul valore. Le perle coltivate di qualità hanno un ampio spessore per consentire alla perla di mostrare la sua bellezza.

Corrispondenza: L'uniformità dell'aspetto delle perle in fili e pezzi multiperla è chiamata abbinamento.

Come prendersi cura delle perle
Ora che hai ottenuto le tue perle, dovresti sapere alcune cose su come prenderti cura di loro.

Per conservare la loro bellezza, hanno bisogno di una certa quantità di umidità, motivo per cui dovresti evitare di conservare le perle in un ambiente ermetico o eccessivamente asciutto, come una cassetta di sicurezza di una banca. Il corpo umano fornisce convenientemente la giusta quantità di umidità. Indossate spesso e adeguatamente curate, le perle possono avere un bell'aspetto in 50 anni come il giorno in cui hanno lasciato il negozio.

Le perle non sono le gemme più durevoli. La maggior parte degli oggetti di uso quotidiano a casa e in ufficio sono più resistenti delle perle, quindi un contatto disattento può danneggiarli nel tempo. I prodotti chimici sono la principale minaccia. Profumo, trucco e lacca per capelli contengono ingredienti in grado di erodere la madreperla, opacizzandola in modo permanente. Molti prodotti per la pulizia contengono sostanze chimiche come l'ammoniaca e il cloro, che possono perforare le leghe d'oro e danneggiare rapidamente le perle. Anche l'acqua clorata della piscina è pericolosa. Evita di indossare gioielli di perle quando pulisci la casa o lavori in giardino.

Il modo migliore per pulire le tue perle è con un panno morbido umido, idealmente dopo ogni volta che le indossi.

Sei pronto per saperne di più?
Considera l'idea di seguire un corso per ottenere una comprensione più profonda di questa affascinante gemma. GIA offre un corso di perle online nel suo curriculum eLearning di gemmologia che puoi seguire comodamente da casa tua. È uno sguardo affascinante al mondo delle perle, inclusa la loro origine, come arrivano sul mercato e i fattori di valore GIA 7 utilizzati per descrivere la loro qualità. Oppure, puoi scegliere di partecipare a un corso di valutazione delle perle GIA guidato da un istruttore in cui imparerai a valutare la qualità delle perle d'acqua dolce, del Mare del Sud e di Tahiti.

Einen Kommentar hinterlassen