Mabe Pearl o Blister coltivato?

Mabe Pearl o blister coltivato? Una perla è una concrezione di aragonite e / o calcite biomineralizzata con materia organica minore (conchiolina) prodotta all'interno di un sacco di perle all'interno di molluschi marini o d'acqua dolce. Una perla coltivata è fondamentalmente la stessa, ma formata con l'intervento umano all'interno di un sacco di perle coltivate. Le cosiddette "perle mabe" non sono tuttavia, tecnicamente, perle nel senso che non crescono all'interno di un sacco di perle. Si tratta infatti di protuberanze nell'interno madreperlaceo della conchiglia che si formano in conseguenza di un processo di coltura, essendo definite vesciche coltivate, che vengono lavorate, tagliate dal guscio (nuclei molli rimossi), l'interno riempito con una sostanza indurita e rifinito con un cappuccio in madreperla incollato alla base, rendendolo un prodotto assemblato, quindi un blister coltivato assemblato. Il nome "mabe" deriva dal volgare giapponese per pinguino di Pteria (mabe-gai), un'ostrica perlata che era ampiamente utilizzata per produrre queste vesciche coltivate. Nelle immagini, un filo di perle coltivate con perline, un assortimento di blister coltivati, un ciondolo e uno ancora sul guscio, coltivati ​​nell'ostrica perlata dalle labbra arcobaleno o "ostra nácar" (Pteria sterna) a Guayamas, Golfo di California, Messico © Perlas del Mar de Cortez

Fonte: Rui Galopim de Carvalho / Portugal Gemas Academy

hashtagperla hashtaggemmologia hashtaggioielli hashtaglusso

Lascia un commento